Site Loader
zaeti

 

Avete mai sentito parlare degli zaleti? Conosciuti anche come zaeti, sono dei biscotti di mais tipici del Veneto, caratterizzati dalla presenza della farina di mais nell’impasto. Siete pronti a conoscere meglio questo biscotto?

Questi biscotti hanno moltissimi nomi ma derivano tutti appunto dal colore giallo donato dalla farina di mais.
Noti anche come zaeti, zaletti o gialletti, gli zaleti vantano un’origine antica che risale a prima del 1800.
Zàlo in dialetto veneziano vuol dire proprio giallo.

La ricetta è molto semplice. Noi abbiamo voluto alleggerire un po’ la dose di burro ma senza rimuoverlo!
Potrete aggiungere a questo impasto delle noci o altra granella di frutta secca per caratterizzare ulteriormente il sapore e la consistenza di questi biscottini. Se non amate l’uvetta potete rimuoverla ricordandovi di sostituirla con un cucchiaio di miele per addolcire leggermente l’impasto. Ciò perchè abbiamo ridotto anche la dose originaria di zucchero.

Biscotti Zaeti

Ingredienti

  • 300 g farina di mais
  • 300 g farina 00
  • 2 tuorli
  • 1 uovo
  • 150 g zucchero
  • 1/2 bustina lievito
  • 80 g burro

Istruzioni

  • Come prima cosa mettete in ammollo l'uvetta in un po' di acqua calda o in del rhum.
  • Unite le farine, il lievito e lo zucchero in una ciotola.
  • Aggiungete il burro ed amalgamate.
  • Rompete ora anche le uova e mescolate nuovamente.
  • Aggiungete l'uvetta precedentemente strizzata.
  • Con l'aiuto delle mani realizzate la forma che desirate e riponete i biscotti in una teglia con della carta da forno.
  • Infornate in forno ventilato a 170°C per circa 15 minuti o fino a che i vostri biscotti non saranno dorati e croccanti.

 

I biscotti Zaeti sono ottimi come merenda e come dolcetto post pasto. Accompagnati con un bel bicchiere di latte tiepido o con un tè esaltano ulteriormente le loro caratteristiche e vi regaleranno un piacevole momento di pausa.

Se siete amanti dell’uvetta dovete provare i nostri panini all’uvetta  oppure il nostro pollo con uvetta e anacardi. Gioco di sapori, colori e consistenze… non vi resta che cucinare!

 

Nicoragazz

"Volere è potere"

Commenta