Site Loader

Il pesto di zucchine con basilico e noci è una deliziosa crema fresca e salutare che vi permetterà di dare quel gusto in più ai vostri pasti, pur mantenendo un sapore delicato.

E’ una ricetta semplice e veloce, ma che vi darà molta soddisfazione sia come condimento per una pasta che come salsa per crostini e bruschette. Potete accompagnare al pesto dei pomodori secchi o della ricotta fresca.
E’ una salsa leggera e profumata ottimo anche per risotti o da aggiungere all’insalate di riso e cereali.

Ecco a voi l’occorrente per preparare il pesto di zucchine insieme a noi!

Pesto di zucchine, basilico e noci

Ingredienti

  • 200 g zucchine
  • 80 g basilico fresco
  • 40 g noci
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d'aglio
  • q.b. olio e.v.o.
  • sale, pepe e peperoncino

Istruzioni

  • Tostate le noci per qualche minuto in una padella antiaderente avendo cura di non bruciarle e lasciatele raffreddare. (in alternativa potrete tostare nel forno a 180°c per 5-10 minuti).
  • Nel frattempo tritate la cipolla grossolanamente e fatela appassire a fuoco medio con lo spicchio di aglio in una padella con dell'olio e.v.o.
  • Lavate e tagliate le zucchine e unitele in padella una volta dorata la cipolla con l'aglio.
  • Una volta cotte le zucchine, che potrete sfumare anche con del vino bianco se desiderate, trasferitele in un mixer e aggiungete il basilico precedentemente lavato.
  • Unite poi le noci e condite a piacere, aggiungendo gli aromi che desiderate.
  • Aggiungete l'olio e a filo e frullate il tutto evitando di surriscaldare eccessivamente il composto, azionando il frullatore per una decina di secondi alla volta.
  • Una volta amalgamati bene gli ingredienti e ottenuto una crema morbida ed omogenea il vostro pesto di zucchine con basilico e noci è cosi pronto.

Il pesto di zucchine con basilico e noci è pronto per essere utilizzato!
Se lo utilizzate per condire la pasta, vi consigliamo mezzo mestolo di acqua di cottura della pasta in fase di mantecatura, affinché il pesto si leghi meglio alla pasta stessa.

 

 

Varianti

Potete arricchire il vostro pesto con altra frutta secca: dai classici pinoli, immancabili nel tradizionale pesto, alle mandorle.

Se gradite potete aggiungere anche del peperoncino fresco in polvere per dargli una nota in più e caratterizzarlo per i palati un po’ più forti e decisi.

 

Conservazione 

Potete conservare la salsa in un barattolo di vetro riposto in frigorifero per 3/4 giorni, avendo cura però di ricoprire la superficie con dell’olio e.v.o. che fungerà da conservante naturale.

Nicoragazz

Commenta

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial