Site Loader
crema spalmabile alle nocciole

La crema spalmabile alle nocciole è una deliziosa alternativa fatta in casa alle creme spalmabili che si trovano nei supermercati, ricche di zuccheri e grassi, che le rendono poco sane e ricche di calorie.
Potrete utilizzarla al loro posto, sostituendola anche alle marmellate ricche di zuccheri.
Non che la nostra crema spalmabile alle nocciole sia dietetica, ma per lo meno è senza zucchero ed ha solo ingredienti naturali!
Ottima spalmata su una fetta di buon pane fresco fatto in casa o come “aggiunta” al porridge o ad una bella e buona bowl di yogurt! Certo… non è male neanche al cucchiaio o abbinata alla nostra frolla… però ad ognuno la scelta!

Le nocciole sono dei semi oleosi, ricchi quindi di grassi “buoni” e moltissimi micronutrienti, come potassio e vitamina E.
Hanno inoltre anche un buon apporto proteico considerando che sono un frutto ed alimento vegetale.

Sieti curiosi di provare la nostra crema di nocciole?

Crema spalmabile alle nocciole fatta in casa

Ingredienti

  • 200 grammi nocciole
  • 20 grammi cacao amaro
  • 40 grammi stevia o miele
  • 10 grammi cioccolato fondente
  • 200 grammi latte UHT a lunga conservazione circa

Istruzioni

  • Tostate le nocciole in forno a 180°C per circa una decina di minuti, tenendole d'occhio e mescolando di tanto in tanto.
  • Lasciatele raffreddare e successicamente tritatele in un mixer.
  • Quando avrete ottenuto una crema, aggiungere tutti gli altri ingredienti e frullate di nuovo.
  • Portate la crema a bagnomaria e scaldate per sciogliere i granelli di stevia e addensare il tutto. Trasferite in un vasetto e se volete ottenere l'effetto sottovuoto, chiudete il coperchio con la crema ancora calda capovolgendo sottosopra il barattoloavvolto in un canovaccio. Lasciate raffreddare completamente.
    crema spalmabile alle nocciole

Noi abbiamo utilizzato le nocciole come frutta secca, per una versione “classica” e più conosciuta di una nocciolata semplice e gustosa. In alternativa potrete utilizzare qualsiasi altro tipo di frutta secca, includendo anche un mix se preferite. Il “segreto” per un buon risultato è indubbiamente la qualità delle materie prime e l’utilizzo di un buon frullatore

Nicoragazz

Commenta

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial